vitreo_photoheader-1024x397.png

Vitreo

Sono momenti, frammenti di pura rivelazione di una realtà velatamente nascosta, quella stessa realtà che è sempre presente al nostro sguardo. Di quell’istante si disvela la vita come spirito, sempre diverso e sempre presente.

Vitreo, un percorso di esplorazione fotografica, dove l’arte del ritrarre diviene paradigma del vissuto, traccia di ciò che è stato e del come essa si disvela nel dinamismo sincrono del tempo, dove l’oggetto ritratto è simulacro variopinto, forma, stratificazione e sovrapposizione di geometrie spontanee. Una trama in divenire di un oggetto rapito dal tempo, quel tempo che diviene custode indiscusso della conoscenza dell’uomo e del segreto delle sue azioni.

Johann Wolfgang von Goethe – Rudolf Joseph Lorenz Steiner

Un’indagine antroposofica, dunque, quella condotta dall’autore, in cui un «objet trouvé» viene mostrato nella sua intima decifrazione transitoria, dove trame di luci variopinte, tradotte nella loro complementarità cromatica, compongono ritratti di «simboli di un intermondo» e visioni fantastiche.

E’ così che un’imponente e voluminosa massa vitrea, vetusto residuo industriale, svelato, diviene un perfetto «oggetto a reazione poetica» e dunque fonte e seme d’illuminazione.

E’ alla dottrina del filosofo croato Rudolf Joseph Lorenz Steiner, fondatore dell’Antroposofia e alla Teoria dei colori di Johann Wolfgang von Goethe, genio poliedrico della storia moderna, a cui l’autore si ispira.

Uno specifico passo de La Scienza Occulta nelle sue linee generali, pubblicata nel 1910 da Rudolf Steiner, spinge il fotografo a indagare l’oggetto nel suo “mondo spirituale”, al di là della visione sensibile e a leggerlo e interpretarlo secondo gli affascinanti studi goethiani sul colore.

[Testo di: Annarita Di Santo]

Bibliografia

Bressan P., Il colore della luna. Come vediamo e perché, Laterza, Roma-Bari, 2012.

Cassanelli R., L’arte. Critica e conservazione, Editoriale Jaca Book, Milano, 1996.

Gehlen A., Quadri d’epoca. Sociologia e estetica della pittura moderna, Guida Editori, 1989.

Goethe J. W., La teoria dei colori, Il Saggiatore, Milano, 2008.

Itten J., Arte del colore, Il Saggiatore, Milano, 2007.

Marra C., Fotografia e pittura nel Novecento. Una storia “senza combattimento”, Edizioni Bruno Mondadori, Milano, 1999.

Ribichini L., Il volto e l’architetto, Gangemi Editore, Roma, 2008.

Steiner R., La Scienza Occulta nelle sue linee generali, Editrice Antroposofica, Milano, 2015.

Condividi la tua opinione